LE DONNE E A VOLTE ANCH’IO

DONNE:

 

questo è uno degli argomenti che di solito amo trattare con gli amici, quando però non si parla di me. Io non ho mai avuto fortuna con le donne, l’ultima che mi ha chiesto di uscire èstata mia nonna, dovevo fare la spesa, e poi ha pure controlato che non le avessi rubato il resto. Prima o poi incontrerà la donna dei miei sogni, purtroppo per quanto riguarda al realtà mi sono trovato un hobby, collezionare stuzzicadenti. Probabilmente è il mio atteggiamento che mi fa sempre sbagliare qualcosa, di solito quando ci provo con una ragazza finisce solo in due modi: o mi prendo due ceffoni o un due di picche ( grazie a dio di solito è solo la seconda, ormai ci ho imparato la tabellina del 4 da quanti ne ho presi). Comunque non mi rassegno, ho deciso infatti di adottare il metodo detto ” neanderthal”: in pratica mi propongo ad una ragazza, se va bene faccio colpo e me la porto a casa, se va male le do un colpo e poi la porto lo stesso a casa. Ammetto che non sia il massimo della galanteria, ma è efficace, me l’ha spiegato un libro ” i miei dieci anni in carcere”,non l’ho letto tutto, mi sono fermato solo alla teoria del neanderthal, ma siccome è tratto da una storia vera penso che sia affidabile. Quindi staremo a vedere, comunque prima o poi finirò di leggere il libro, magari dopo che avrò messo a posto la camera.

C’è stato un periodo in cui facevo del volontoriato con il servizio disabilità della provincia di vicenza, li avevo conosciuto una ragazza cieca, dopo un po’ sembrava che si fosse convinta ad uscire con me, allora le ho chiesto un appuntamento al cinema per vedere titanic, ma non si è fatta vedere…. 😦 e dire che avevo anche prenotato la sala in 3D! Io le donne proprio non le capisco, la mia ultima ragazza per esempio, mi ha lasciato accampando la scusa che non la rendevo felice, però io sono sicuro che la facevo ridere tutto il tempo in cui stavamo assieme, soprattutto a letto, non ho mai visto una persona ridere così tanto. Poi, io sicuramente non sarò il più scaltro degli amatori latini ( al liceo avevo sempre debito!), però il più delle volte la mia è proprio sfortuna: attualmente sto pensando seriamente ad una mia compagna di corso, non è che stia andando molto bene, giusto ieri si è accorta che le faccio spesso gli occhi dolci, lei mi ha detto che ne è lusingata e che contraccambierebbe ma purtroppo è diabetica e quindi purtroppo deve pensare alla sua salute.

Io non ho dei gusti delicati in fatto di donne, anzi ho degli standard comuni, che più o meno sono quelli di tutti gli uomini, però a volte sembra quasi che le mie preferenze siano troppo ricercate; soprattutto sono molto attratto dalle ragazze intelligenti, ma sembra che quelle sveglie non siano interessate a me ( io non riesco a capire proprio perchè).

Concludo raccontando un aneddoto sull’ultio appuntamento che ho avuto: lei era una ragazza bellissima, di quelle bellezze selvagge che sanno mettere a disagio anche l’uomo più deciso, comunque per farmi coraggio, quando siamo usciti assieme, mi sono portato dietro un amico così, perchè mi desse un po’ di manforte.. inutile dire che si tratta di una amico lealissimo, sul quale posso sempre contare, pensate che si è pure offerto di andare a consolare la mia ex, quando ci siamo lasciati, proprio un tesoro di ragazzo! Comuque siamo andati a bere uno spritz in centro, stava andando molto bene, lei era rimasta estasiata, e non la finiva di apprezzare il fatto che mi fossi portato dietro il mio amico, insomma sembrava proprio soddisfatta; ad un certo punto lei aveva finito il suo bicchiere, allora, per farmi cavaliere e dare la sciabolata finale per farla cadere ai miei piedi, mi sono proposte di andarle a prendere un altro drink, quando sono tornato fuori lei e il mio amico stavano parlando di misure, in particolare di pali, la falegnameria è infatti un hobby del mio amico, che non so perchè tira sempre fuori con le ragazze.. Ad ogni modo, sebbene sembrava stesse andando bene, lei mi ha garbatamente detto di non essere interessata e che potevamo stare amici, in compenso si è molto interessata ai pali del mio amico, tant’è che so che ogni tanto va anche a casa sua a vedere il suo hobby… la cosa strana è che in più di dieci anni che frequento il mio amico, in casa sua non ho mai visto ne del legno ne tantomeno una sega. Comunque c’est la vie.. Prima o poi incontrerò una ragazza che sarà felice di me e magari sarà interessata alla mia collezione di stuzzicadenti.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...