INTELLIGENZA

l’intelligenza è quell’opinione che la matematica non ha capito; ho avuto quest’illuminazione oggi pomeriggio: ero nella stanza adibita alla lettura delle riviste e alle settimane enigmistiche, quando mi sono reso conto che la carta igienica era finita! A quel punto uno si sente un povero idiota, battendo persino la situazione di quello che scopre che quando una donna ti dice “devo pensarci sù” , intende di dire che a)ha già deciso b) tu devi misticamente intuire sia qual’è la sua decisione e c) soprattutto devi capire in merito a cosa abbia già deciso. Lì ho iniziato a chiedermi se effettivamente fossi stupido quanto i miei docenti pensano… però effettivamente do anche ripetizioni di chimica, con più che discreti risultati, quindi tanto babbeo non posso essere… poi improvvisamente mi tornano alla mente tutte le cazzate della mia vita, tipo promettere a mia madre che entro fine settimana sistemerò la camera ( da più o meno 13 settimane) o aver bevuto tutto d’un fiata un a bottiglia che alle 6 del mattino mi pareva acqua fresca, ma che poi si è rivelata essere pinot grigio ( inutile dire che la situazione si è risolta col sottoscritto che rischiava di soffocare mentre vomitava anche l’anima)… tornando all’episodio di oggi pomeriggio, mi si presentavano tre opzioni: ( ecco adesso immaginate mike buon giorno che legge le opzioni con dietro gerry scotti che si è già acceso il cartone di cocaina)

1 chiedere miseramente aiuto a qualcuno, ammettendo la mia condizione di ingestione!

2 fare ricorso al bidet, opzione più impegnativa ma salvaguardante lamia dignità agli occhi degli altri.

3 fare finta di niente sperando che non ci siano conseguenze.

Dal momento che preferirei ammettere di aver torto nella querela di casa ( tavoletta del cesso sù vs tavoletta del cesso giù) piuttosto che farmi passare per l’idiota che iniziavo a temere di essere, e dal momento che ( e lo dice pure il titolo del mio blog) non credo nelle botte di culo, mi sono avvicendato al bidet ( questo inciso era per chi fosse stato curioso di sapere come il giovane me si sia abilmente districato dai propri errori).

Normalmente quando racconto queste disavventure, passo sempre per stupido ( agli occhi degli altri perchè mi capitano, ai miei perchè continuo a raccontarle ai miei amici.. in fondo perchè uno dovrebbe fidarsi degli amici? -.-). però se questo mi qualifica come stupido, c’è anche da dire che tutto sommato sono uscito dal liceo, sto studiando l’università ( nel senso che come tutti cerco di trovare il modo per andarne fuori); quindi la domanda non è tanto se uno sia stupido o intelligente, ma piuttosto cosa si ritengano essere stupidità e intelligenza? Faccio un esempio, quando l’uomo scoprì che il fuoco cucinava la carne ( con tutti i vantaggi annessi), per la mia filosofia di vita egli l’ha scoperto dopo essersi scottato ( perchè la vita è ironica): agli homo abilis dell’epoca sarà sembrato un deficiente che non si è chiesto perchè il fuoco distrugge le foreste; agli antropologi e agli storici sarà risultato colui che ha fatto forse la scoperta più importante della storia dell’uomo ( o almeno di pari importanza a quella della navigazione anonima di chrome); per quelli come me, la scoperta di cucinare la carne ha dato lavoro a gente come antonella clerici -.- … la verità è che quello specifico homo, è un idiota, un genio fortunato e un incosciente! Ora, secondo le leggi della matematica in un equazione la quantità totale di destra è uguale a quella di sinistra, tranne in questo caso… perchè intelligenza e stupidità sono opposte, perchè non è che se uno è 20 volte stupido (-) annulla le 20 volte intelligente(+) ==> -20=+20, è evidente … però senza scomodare la preistoria il nostro presente è pieno di oscillazioni di pari genialità e deficienza, pensate a barbara d’urso che l’anno scorso è stata la presentatrice più apprezzata d’italia, eppure non si può certo definire una donna di cultura.. oppure mi viene in mente il boss mafioso provenzano, controllava da solo una delle più grandi e tremende famiglie mafiose di sempre e viveva in una topaia dimenticata da dio, così dimenticata che manco aveva una seconda uscita , quando sono entrate le forze dell’ordine dall’unica porta non poteva neanche scappare dal retro -.- .. oppure penso a mussolini, è stato in grado di montare una dittatura pressochè indiscussa, per poi lanciarsi nella campagna di grecia: l’occupazione è andata così male che stavamo rischiando l’invasione… per di più contro un esercito di contadini e caprai… -.- ( sì citare l’italia da dopo il risorgimento è storicamente imbarazzante)! La matematica non riesce a spiegare questo fenomeno, io non riesco a spiegare la matematica e l’intelligenza non riesce a spiegare questo blog. Ognuno tragga le proprie conclusioni, io solo che non scorderò mai più di controllare la carta igienica prima di calarmi le braghe!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...