RANCORI E CONTI IN TASCA

AMICIZIA: sentimenti di stima e fiducia disinteressate e reciproche che legano due o più persone.

Definizione data da wikipedia, la cosa che ora come ora mi pare essere la più simile al concetto di dio*

 

Spesso mi sono domandato cosa fosse l’amicizia, ( sì sono solo e senza amici, per questo ho parlato da solo… adesso ho anticipato la battuta scontata, così non avrete soddisfazione nel farmela -.-), la mia prima teoria l’ho sviluppata quando ero un giovane aspirante-poser-aspirante-punk ( che cazzo volete? Siamo sempre tutti poser all’inizio, nessuno nasce true, a parte forse i bandabardò, loro sono nati frikettoni e c’è poco da fare..), ritenevo che un vero amico fosse colui col quale fare una cazzata, ma effettivamente le cazzate le si fanno anche per esempio con le morose, col papà… la cazzata la si può fare con chiunque; poi sono passato alla teoria che si possa chiamare amico colui il quale ti offre da bere, però quello lo fanno anche quelli che stuprano, quelli che ti drogano, quelli che ti devono un favore, quelli che vogliono convincerti a comprare cose etc… no; questa anzi forse è l’idea più stupida che mi sia venuta, e considerate che una volta ho deciso di parlare di dio con dei testimoni de Geova! Attualmente sto considerando sempre di più che gli amici siano le persone che puoi insultare, che ti prendono in giro, quelli che, se gli fai uno scherzo, ti renderanno la vita un inferno, quelli che possono permettersi di fare battute su tua madre ( su wikipedia però no cazzo!) e che ti fanno girare i coglioni, più di tutti ( eccetto i poser crucchi che mettono il ketchup ovunque)! Ma potrei sbagliarmi ancora..

Io non so se sia comune in tutti i gruppi di amici, ma per quel che riguarda la mia Crew, siamo una banda di cazzari arroganti che passa il tempo a chiamare culatone lo sfigato di turno, metà delle nostre conversazioni vertono su quanto sia imbecille quello che si è comprato un cappello a forma di testa di elefante, su quanti soldi l’altro ci debba e per quale motivo, mente intanto l’altro sostiene tutt’altra verità perchè cerchiamo sempre di fregarci l’un l’altro, attualmente tra me uno di loro c’è una latente guerra di scherzi, (è iniziata in seconda superiore, quando lui ha raccontato ad una delle gnocche della nostra scuola, che io fossi gay, tempo due giorni e lo pensavano circa 500 persone -.-! Io ho iniziato a chiamarlo alle 4 del mattino per dirgli quanto fosse brutto al solo scopo di svegliarlo.. la guerra dura tutt’ora XD e abbiamo 22 anni!!!). Poi adesso che siamo in periodo di lauree, quindi di papiri, stiamo estraendo la parte più malvagia di noi.. mi rendo conto che insieme abbiamo un anima talmente malvagia da far paura anche ad Andreotti! Una volta ad una festa abbiamo pisciato sul cofano di quello che ci doveva portare a casa .. hahahaha! Proprio delle persone di merda, mi domando come mai non ci siamo ancora accoltellati.. quando come minimo non dovremmo neanche rivolgerci la parola! Come facciamo ad essere amici? Se quello che più ci accomuna sono rancori e conti in tasca? Voglio dire, se me lo facesse uno che passa per strada, gli ammazzo anche la tomba, la lapide e il sacerdote che gli fa il funerale!

È proprio questo il punto, loro non sono “uno che passa per strada”, loro possono perchè sono Gli Amici. Sono come i farmaci, perchè esistono diversi tipi di amicizia, anzi! é probabilmente la sua differenziazione a renderla la più importante forma di relazione umana ( per questo prevale sempre sull’amore! Morose, mettetevela via: una serata con voi non varrà mai quanto 20 minuti con la compa… la vostra guerra è persa, non per cattiveria, non perchè non teniamo a voi, ma perchè l’essere umano maschio è socialmente strutturato per essere un’idiota assieme ai suoi simili… mi spiace, sul serio.) : ci sono gli amici coi quali fare casino, ci sono gli amici con cui fare cazzate come dire al sabato sera “ stavolta facciamo una cosa tranquilla, solo una birretta” ( inutile raccontare cosa poi ovviamente succeda quando si torna a casa, alle 5 del mattino), ci sono quelli con cui parli dei grandi temi della vita, di politica, di filosofia, dei nostri sentimenti, di come stiamo veramente ( sì, sono quelli coi quali, assieme, si passa per gay -.-), per ogni evenienza c’è sempre un amico giusto, c’è n’è sempre uno su cui contare.

Un amico di fatto è la persona che può darti del coglione! Quello che ti da la buonanotte, che ti da fuoco ma non vuole che ti scotti.

Un’amicizia sincera è un apertura ad un’altra persona, un canale interiore che passa dalla tua coscienza alla sua e, per quanto possibile, le mette in connessione. Questo possibilità ci permette di andare avanti, di continuare a combattere con la vita, di riprenderti dopo che ti hanno bocciato, di avere spalle su cui piangere, di avere qualcuno che ti dica quando effettivamente stai facendo una cazzata a volte anche prima che sia troppo tardi. Abbiamo bisogno degli amici, perchè siamo inevitabilmente soli: la mente umana è indipendente rispetto a quelle degli altri umani, noi non siamo come gli animali, non abbiamo un istinto che ci guida, non seguiamo naturalmente flussi migratori perchè dettati da una sequenza genetica, non sappiamo nascere sapendo già camminare, ni ci innamoriamo, non siamo attratti solo da feromoni, noi impariamo dopo esserci scottati a stare distanti dal fuoco, non riconosciamo automaticamente il concetto “veleno” nei colori giallo e nero!Noi dobbiamo imparare, dobbiamo capire, ma ognuno lo fa singolarmente, certo, c’è chi ce lo insegna, ma la parte attiva è una competenza che spetta a noi stessi, questo implica la figata di saper affrontare praticamente tutto, ma ci impone la merda di essere noi e il resto del mondo, questo ci rende degli individui si unici ed inimitabili, ma allo stesso tempo ci rende soli. Non possiamo essere in completa armonia con qualcun altro, però possiamo in connessione con qualcuno, questo io credo possa farlo solo un amico. E forse questa capacità di farlo, questa possibilità di essere, anche se per pochissimo, legati a qualcun altro, è quello che davvero descrive un essere umano.

Oppure mi sto sbagliando ed ho effettivamente a che fare con dei pessimi soggetti perchè sono un animale stupido come loro XD.

 

 

 

*[partendo infatti dal concetto che dio è colui che conosce tutto, spetta all’immensa opera questo titolo, ( una volta ritenevo che fosse la mamma, ma a nove anni ho aperto gli occhi, quando non ha saputo spiegarmi che cosa un fosse la fellazione)], se non lo credete siete solo dei profani, atei, eretici etc.. ma inteso proprio con il concetto biblico, perchè per quel che mi riguarda, al giorno d’oggi decidere di non usare wikipedia, (la più perfetta forma di raccolta di sapere umano!!!!!!!!!!) è un peccato gravissimo, ed è giusto che bruciate nel fuoco della vostra ignoranza, atei di merda! Non solo, nell’aldilà della conoscenza esiste un girone di condanna eterna ( non sperate nell’espiazione, questa non è religione, quello è un posto da uomini XD) per quei bastardi che offendono wikipedia, che le tarpano le ali, che le impediscono di essere quel dio di cui abbiamo veramente bisogno! ( credo che mi tocchi fare un inciso sul fatto,che questo è tutto un discorso ironico basato sulle mie convinzioni, non vuole offendere nessuno, ne tanto meno le rispettive convinzioni religiose, fatta eccezione per quei bastardi che mettono il ketchup sulla carne ai ferri! Quelli li ammazzerei di sberle tutto il giorno, ma come si fa? Andate in crucconia a fare queste porcherie!!!)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...