PAURA E DELIRIO ALLA COOP:

oggi pomeriggio sono andato alla coop per per fare la spesa ( effettivamente è una frase stupida, cos’altro ci dovrebbe fare uno alla coop? È che non sapevo come iniziare..) , ed è accaduto un fatto quantomeno singolare.. quale? Sapevo dove trovare ogni cosa? Non ci riuscirebbe neanche l’amica della Litizzetto! Ho preso tutto quello che mi serviva? No, non succede mai e puntualmente me ne accorgo quando son troppo distante per tornare indietro. Ho evitato i mendicanti che si mettono fuori dall’uscita? No, ma sono abilmente riuscito ad evitarli fingendo di essere incazzato al cellulare. E cos’è successo allora? Heh.. adesso provo a descriverlo, ma non è facile.. sono ancora un po’ scosso..

L’ho intravista mentre sceglievo, tra i pacchi di sale grosso, quello più economico ( sì lo so che si tratta di differenze di pochi centesimi, ma è il principio dello “sparagnodamortodifame” che devo seguire!)… all’inizio in realtà, non l’ho proprio vista, ma ne ho avvertito la presenza.. avete presente quando su jurassic park capisci che arriva il t-rex per le onde d’acqua del bicchiere… ecco qualcosa di simile, però come se fosse una sensazione emotiva, però bella.. serena.. profuma di primavera e meloni, mi sono guardato in giro e l’ho vista:

LA GNOCCA IPERPOWER ADVANCED ASSOLUTA!

Quel tipo di donna che rovina un uomo per il solo peccato di averla guardata.. anche se sei cieco, è più potente di una donna che capisce il fuori gioco e che apprezza la birra e i tuoi amici, stava superando l’ortofrutta.. le uniche angurie che puoi trovare ad ottobre.. camminava leggiadra, quasi ignara di quello che stava facendo a tutti i portatori di cromosoma Y li dentro. Aveva una minigonna jeans, sopra un paio di leggins neri, quelli che arrivano a metà polpaccio, una magliettina in cotone a maniche lunghe, neanche a farlo apposta a strisce orizzontali ( non saprei ricordare il colore, credo nero e grigio, in pandan con le scarpe), maglietta attillata, ma non succinta, insomma vestita per esibire le sue forme, senza superare il limite malizia/volgarità. È in nome di questa sobrietà che devo trattenermi nel descrivere il suo fisico, non penso di sapermi trattenere, mi limito al colore dei capelli castani naturali leggermente mossi, ma se andassi ad affrontare i temi delle grandi montagne sarei indecente..

Inutile dire che sia scoppiato il caos, tra uomini al banco della macelleria che sentono l’improvvisa necessità di comprare carne, un ragazzo che si appende al carrello per trattenersi, guardoni sgammati in bombazza dalla fanciulla che, per dissimulare l’imbarazzo, iniziano ad interessarsi ai guanti da cucina, un padre di famiglia viene sgridato dalla moglie, cerca di spiegarsi più confuso di una camaleonte in una vasca di smarties, donne inviperite che lanciano in giro occhiatacce più cattive di Hugo Stiglitz!

Altrettanto inutile dire quanto abbia cercato di non perderla d’occhio sino alla coda alla cassa, tant’è che per non farmi sgammare, sono andato a cambiare il pacco di sale, prendendone uno più costoso -.-”, a dir poco imbarazzante.. ma se siamo uomini non è colpa nostra. Insomma dopo i venti minuti in cui ha riempito mezzo carrello, mi trovo ad essere dietro di lei.. quando si è accorta che avevo un pacco di sale, un pezzo di grana e un sacchetto di mandarini mi ha pure chiesto se volevo passare avanti.. non volevo passare per marpione come tutti gli altri, quindi ho cercato di mostrarmi pronto e distaccato, reclinando con eleganza la proposta, facendo riferimento al matrimonio, con un tono disinteressato… ma, dalle sue risatine divertite, credo che in qualche modo abbia capito qualcosa, e qualcosa deve averlo capito pure la cassiera che mi ha detto “ puoi anche ricominciare a pensare prima di parlare” dopo che sono rimasto 20 secondi, in trans, a fissarla mentre usciva. A mia difesa posso dire lo stesso di altri 4 uomini che erano presenti li, dei quali a uno è caduto il portafoglio e un’altro aveva lo sguardo di una bertuccia ubriaca che vede la figlia di fantozzi!

Annunci

2 pensieri su “PAURA E DELIRIO ALLA COOP:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...