LA GRANDE BUFALA! l’inganno degli ultimi 20 anni

LA GRANDE BUFALA!

 

Ieri è stata votata la decadenza di berlusconi da senatore, tra l’altro tra mille polemiche sul falsità del processo, sulla falsità delle accuse, sulla falsità delle accuse di falsità, sì insomma non si capisce un cazzo! tutti hanno ragione e nessuno ha torto ( che per la cronaca torto si è suicidato perchè era stanco di sentirsi solo come un cane… questo non è per fare polemica, però sì insomma.. pensiamoci un attimo).. ma in realtà, questa è solo una copertura mediatica voluta da qualcuno che sta sopra ai politici! Questo delirio di opinioni contrastanti, è infatti un astuto stratagemma! Perchè la verità è che l’ex presidente, il cavaliere Silvio Berlusconi non è mai esistito!

Quello che i più considerano un imprenditore scaltro ed un politico dalla morale oscura ed incerta, èin verità solo mera finzione, e io vi racconterò perchè.

 

Il tutto è nato a inizio anni novanta, dopo l’incidente con craxi, che in realtà era solo dislessico e firmava tutto senza saere cosa ci fosse scritto, serviva un altro pagliaccio da mettere a capo della gabbia di matti del governo, serviva qualcuno con cui distrarli, perchè l’avvento di tangentopoli aveva traumatizzato tutti quanti:

i comunisti volevano tornare ad unirsi per una sinistra forte e sensata, i democristiani avevano perso la cpacità di andare a messa, l’estrema destra… beh l’estrema destra continuava a picchiare gente a caso solo che talvolta si picchiavano tra loro e poi bisognava sempre ripulire tutto il sangue, pannella aveva deciso di disintossicarsi, di pietro stava imparando la grammatica, insomma un delirio: nessuno sapeva più cosa voleva e cosa doveva fare.. la situazione era fuori controllo e non poteva essere tollerata, il dramma umano era così forte che intervenne direttamente la chiesa, niente popo’di meno giovanni paolo II con la “ bolla silvium inventium” propose l’invenzione di un personaggio che avrebbe riportato l’ordine, un po’ come gesù e napoleone:

un ricco imprenditore cui leccare il culo per la destra, uno scaltro uomo politico che non facesse più venire idee sensate alla sinistra, un uomo da amare odiare ed amare, su di lui si poteva fare tutto, anche rompergli il naso, non si sarebbe fatto male nessuno.

La costruzione non fu facile, ci volle un anno per inventare una storia che potesse sembrare losca ma che non fosse probabile, vi parteciparono il kgb, gli stati uniti, la chiesa e il circolo dei pensionati di Roma che non voleva che poi scaricassero i politici a rubare i loro mazzi di carte, ok che gli anziani sono un problema sociale, però rompere ancora le palle ai pensionati, questo no! Anche perchè loro desiderano solo giocare a carte, bere vino, discutere di politica e di calcio, avere altri vecchi rincoglioniti che tirano di cocaina e si portano dietro transessuali non potevano tollerarlo! Sclesero un nome semplice che potesse essere di facile diffusione, il cognome richiese più tempo ma alla fine trovarono qualcosa che facesse rima col sinonimo di testicoli..

Fu perfetto quando trovarono al cepu degli avvocati Antonio di Pietro che piangeva perchè tutti lo prendevano in giro, gli raccontarono qualche panzana su questo Silvio Berlusconi che aveva rubato i soldi a qualcuno per portarsi a letto sua madre, poi pagarono qualche alcolizzato perchè facesse l’avvocato del neo politico imprenditore. L’aspetto che doveva avere non fu facile, c’erano in lista due pensionati del circolo da usare come modelli: il signor Cascapini e il ragioniere Gabbofanti, alla fine decisero il secondo perchè essendo più basso poteva essere più assoggettato alle barzellette. Almeno questo fu il parere del KGB noto per il suo senso dell’umorismo. Non si sa ancora se la mafia abbia partecipato al progetto inizialmente, sicuramente fu chiesto loro di stringere qualche intrallazzo losco per rendere più credibile la sua figura politica, lo stesso Toto Riina ha commentato oggi ancora perplesso “ non è che ci sembrasse strano, lavorando spesso con lo stato italiano abbiamo imparato che a volte la risposta è più stupida di quello che sembra..è che trattare con uno che non esiste faceva un po’ di effetto.. ecco..“ .

Poi fu facile bastò dire ai comunisti che Silvio Berlusconi era cattivo, e continuare a dire alla destra che i comunisti sono brutti e falsi, e che erano loro a rubare i telecomandi dalla sala tv. All’iniziò sembrò necessario sintetizzare delle droghe allucinogene per rendere credibile l’esistenza fisica di Berlusconi quando entrava in parlamento, ma appurato che pannella riforniva tutti, i laboratori vaticani assicurarono che non c’era bisogno di fare nulla, con grande delusione dello ior, che contava di guadgnarci in questo.

Nelle apparizioni pubbliche dovettero spesso impiegare il ragioner gabbofanti, che raccontava alla moglie di avere una relazione per coprire le sue assenze, nel 2001 il ragionere ebbe un infarto, di fronte allo spogliarello della Ferilli, ( i medici dicono che può succedere alla prima erezione degli ultimi 27 anni) allora con la scusa del trapianto di capelli sostituirono il recitante con un androide,* offerto dagli americani che in cambio trasmettevano la vita del finto Silvio come un reality, che è andato avanti sino a ieri; le barzellette raccontate dal presunto cavaliere sono divenute un cult per i fan dello show e si dice le feste ad Arcore siano state l’idea di partenza per film come american pie, project-x e train spotting.

Purtroppo la crisi economica di questi anni, ha portato al fatto che il primo ministro tedesco Angela Merkel, venuta spesso a contatto con Silvio, abbia scoperto la burla, insospettita dal dubbio senso dello humor del cyborg, e si sia arrabbiata un casino. Quindi per scusarsi con la signora il Papa, il kgb e Obama hanno dovuto fare finire lo scherzo, tra le proteste del circolo dei pensionati, che però è stato trasferito a Firenze perchè possa non essere disturbato dagli anziani del governo. Ora che hanno svelato la verità al parlamento italiano, c’è un po’ di caos, ma tra una pista e l’altra parrebbe che la situazione sia sottocontrollo, eventulmente è stato allertato lo IOR che non ha ancora rinunciato a quel business. Adesso che lo scherzo è finito, la vedova Gabbofanti chiede almeno le venga offerta un premio per il servizio al paese.

Ecco, questa è la verità su Silvio Berlusconi, ma cosa succederà ora? E chi baderà ai politici ora? Talete diceva, “ il tempo è sempre il più saggio poiché svela ogni cosa”, perciò attendiamo e guardiamo cosa succederà ora.. una cosa è certa, 4 risate ce le siamo fatte tutti XD.

 

*un fatto curioso, fu che il presidente Bill Clinton, memore della sua esperienza insistette perchè al cyborgo fosse innestato un pene per dargli quindi una funzionalità sessuale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...